Parco Levante, sempre più green, sempre più sostenibile

L’obiettivo era risparmiare e tutelare l’ambiente. Poi è scoppiato il caro bollette e la scelta fatta sin dalla sua progettazione nel 2016 si è rivelata strategica soprattutto sul fronte del risparmio energetico.
Il Parco Levante, la struttura commerciale a sud della città di Livorno, di proprietà delle Cooperative Unicoop Firenze e Unicoop Tirreno, si accinge ad inaugurare, venerdì 21 ottobre, il suo terzo parco fotovoltaico realizzato attraverso la copertura di circa 100 posti auto con apposite pensiline fotovoltaiche.

Oltre a garantire una comoda copertura dagli agenti atmosferici di oltre 1.700 metriquadri di parcheggio sul fronte del supermercato Coop, il nuovo impianto di ultimissima generazione, può contare su una potenza di 150 KW che andrà a sommarsi ai circa 300 KW dei primi 2 impianti fotovoltaici già presenti e in funzione, installati sul tetto del centro commerciale.
La sostenibilità è uno dei valori cha abbiamo più a cuore. Dopo la realizzazione delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici, il rigoroso impiego di illuminazione a led, l’efficientamento di tutti gli impianti di climatizzazione interna sia delle aree comuni e sia dei singoli punti vendita con l’utilizzo delle pompe di calore, la regolazione del funzionamento di tutti gli impianti con un moderno sistema di telegestione (che ha il compito di monitorare, gestire e controllare i consumi modulandoli in base alle reali esigenze quotidiane del centro, riducendo i costi e minimizzando l’impronta ambientale dell’asset) con l’entrata in funzione del nuovo impianto fotovoltaico, in aggiunta ai due impianti fotovoltaici già esistenti, si stima che si riuscirà a coprire circa il 25% del fabbisogno energetico del Centro, aree comuni comprese.

L’autoproduzione di energia elettrica prevista per il prossimo anno sarà infatti di oltre 530.000 kWh, pari al consumo medio annuale di circa 200 famiglie e consentirà di evitare l’immissione in atmosfera di 265.000 kg. di CO2 corrispondenti a quella assorbita da 380 alberi nel corso della loro vita vegetativa.

“Parco Levante fin dall’apertura rappresenta un punto di riferimento per la sua comunità e crediamo fortemente che il nostro investimento, oltre che ridurre i consumi energetici, abbia un impatto positivo sull’esperienza di shopping dei clienti”, dichiara Maurizio Baldi, in rappresentanza della proprietà di Parco Levante. “La sostenibilità per noi non è un concetto astratto”, continua Baldi, “siamo impegnati da anni su questo fronte e i risultati ottenuti sono straordinari, addirittura siamo arrivati con Parco Levante, nelle aree comuni, ad un risparmio di energia elettrica pari al 50% rispetto ad un Centro Commerciale tradizionale; Il momento particolarmente delicato sul fronte del caro energia premia ulteriormente il nostro sforzo. La costante ricerca di metodi sempre più efficaci nell’abbattimento dei costi energetici e di fonti sempre più sostenibili per la tutela dell’ambiente si rivela preziosa per il periodo che stiamo vivendo ed è un messaggio che vogliamo far arrivare ai nostri clienti”.

“Affinché si possa assistere a cambiamenti reali, ogni piccolo gesto diventa fondamentale”, sottolinea
invece Federico Lensi, direttore del Parco Levante. “E’ la promessa che facciamo ogni giorno a noi e ai nostri clienti: la natura ci approva. Lo abbiamo dimostrato e continueremo a lavorare per promuovere iniziative proiettate a ridurre sensibilmente le nostre emissioni, ad incentivare l’utilizzo di auto elettriche, a ridurre la curva di decarbonizzazione e a produrre energia pulita”. conclude ancora Lensi, “L’inaugurazione ufficiale del terzo parco fotovoltaico è fissata per venerdì 21 ottobre, dalle ore 11.00, alla presenza della autorità cittadine, clienti e cittadini, presenteremo al pubblico questo nuovo progetto che consolida Parco Levante come struttura commerciale green della nostra regione”.

Con l’obiettivo di trasmettere il messaggio educazionale che l’energia non è gratuita, che tutti dobbiamo contribuire per un futuro migliore, non solo per gli aspetti di sostenibilità, ma anche di consumo energetico e di assunzione di responsabilità, per il miglioramento del nostro pianeta e della nostra comunità, venerdì 21 ottobre per tutta la giornata, presso il porticato esterno fronte supermercato Coop, saranno installati 4 bicigeneratori, che renderanno tangibile, in modo divertente, lo sforzo necessario per produrre quello che per la maggior parte delle persone è un concetto astratto:
l’energia. I clienti che si cimenteranno nella maratona di produzione di energia elettrica 100% green organizzata dal Parco Levante, riceveranno un simpatico omaggio e avranno l’opportunità di un simbolico viaggio nel tempo, che li farà tornare a quando la fonte principale di energia erano i muscoli dell’uomo e degli animali e le macchine erano mosse dalla fatica. Grazie all’energia dei nostri muscoli, pedalando sui bicigeneratori, possiamo imparare a fare un uso più accorto e consapevole dell’energia elettrica.
In occasione dell’evento inaugurale, inoltre, la cooperativa Brikke Brakke allestirà uno spazio verde e organizzerà un laboratorio di giardinaggio in diretta. Brikke Brakke è la cooperativa sociale che ha in gestione il centro del riuso a Livorno e impiega persone con disabilità per lo più psichiche. Ogni mercoledì passano dai supermercati Coop cittadini, ritirano le piante che rischiano di seccare e le fanno resuscitare grazie all’impegno e alla dedizione dei ragazzi.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email